Il Factsheet sui Lubrofrigeranti è stato elaborato da SUVA. La Divisione Medicina del Lavoro ha pubblicato l'edizione 2018 del documento. I lubrorefrigeranti sono un gruppo eterogeneo di sostanze formate da diversi costituenti: un olio di base associato a vari additivi, quali biocidi, agenti antiruggine, emulsionanti.

I lubrorefrigeranti vengono utilizzati nelle lavorazioni con asportazione di truciolo dell'industria metallurgica per raffreddare e lubrificare. Si tratta di un gruppo di sostanze molto eterogenee, costituite da un olio di base e da diversi additivi. L'olio di base può essere un olio minerale, un olio estere naturale o un olio sintetico.

L'utilizzo dei lubrorefrigeranti comporta la produzione di sostanze secondarie quali nitrosammine, idrocarburi policiclici aromatici o materiale fine di abrasione dei metalli. I lubrorefrigeranti possono causare malattie delle vie respiratorie (principalmente irritazioni e asma) e malattie della pelle, che sono di gran lunga le più frequenti (dermatiti da contatto).

Questo factsheet fornisce una panoramica dei diversi tipi di lubrorefrigeranti per poi trattare i più importanti quadri clinici, con un accenno anche ai nuovi valori limite svizzeri. Le principali patologie causate dai lubrorefrigeranti sono quelle cutanee, in particolare la dermatite da contatto, le malattie delle vie respiratorie sono molto meno frequenti. Si tratta soprattutto di irritazioni e asma, ma va considerata anche l'alveolite allergica estrinseca.

Grazie all'utilizzo di oli minerali puri altamente raffinati, è difficile che si manifestino patologie tumorali, se i lubrorefrigeranti sono utilizzati in modo conforme e non si generano sostanze secondarie cancerogene.  La corretta applicazione delle misure di igiene e di medicina del lavoro può contribuire a ridurre l'insorgenza dei disturbi.  Se si manifestano malattie della pelle o respiratorie in persone che entrano in contatto con i lubrorefrigeranti, nella diagnosi differenziale si deve considerare anche un'eventuale malattia professionale.

Oltre all'anamnesi (compresa un'accurata anamnesi lavorativa) e all'esame, occorre considerare anche una visita del posto di lavoro. In caso di sospetta malattia professionale, il caso deve essere notificato all'assicurazione infortuni competente.

Foto Autore

SUVA


  • Fiorenzo
  • Madalina
  • Vanni
  • Pietro
  • Gianfranco

    "interssante "

  • Giuseppe

Condividi

Documenti Simili

SICUREZZA LAVORO pdr 87:2020: servizio prevenzione e protezione Norme UNI
3 download
GRATIS
SICUREZZA LAVORO file excel ed iauditor - attivitÓ pulizia scuole Scuola
52 download
GRATIS
SICUREZZA LAVORO diario autovalutazione giornaliera del lavoratore covid19 Check-List
 5 recensioni
290 download
GRATIS
SICUREZZA LAVORO checklist verifica requisiti attivita' smartworking Check-List
 5 recensioni
227 download
GRATIS
SICUREZZA LAVORO checklist verifica requisiti gestione emergenza covid19 Check-List
 5 recensioni
360 download
GRATIS
SICUREZZA LAVORO lista di controllo cassette primo soccorso
2 download
4,90 €
SICUREZZA LAVORO modello di nomina addetti emergenze
2 download
4,90 €
SICUREZZA LAVORO corso di formazione dispositivi di protezione individuale
11 download
19,99 €
SICUREZZA LAVORO relazione annuale inail 2018 Report
 9 recensioni
117 download
GRATIS
SICUREZZA LAVORO manuale inail sicurezza lavoro e sicurezza manutenzione Manutenzione periodica
 20 recensioni
444 download
GRATIS
SICUREZZA LAVORO video workshop la nuova direttiva cancerogeni Rischio chimico
 9 recensioni
192 download
GRATIS
SICUREZZA LAVORO rapporto 2019 incidenti e malattie nelle provincie italiane Report
 10 recensioni
171 download
GRATIS