Logo iCLhub
Scarica | Condividi | Socializza
HOME    SCADENZARIO    ARCHIVIO    CHI SIAMO    ASSISTENZA    FAQ   
REGISTRATI
ACCEDI
Carrello  La tua lista (0)
Pubblica con noi

Pubblica non noi - Istituzioni

Sostienici

iAuditor

Documenti

  •   Gratuiti
  •   Con donazione

Tipologia

  •   Acqua
  •   Agenti fisici
  •   Agricoltura
  •   Agroalimentare
  •   Alcol e Lavoro
  •   Alcol e tossicodipendenza
  •   Allegati 3A-3B
  •   Allevamenti
  •   Ambienti
  •   Ambienti confinati
  •   Ambienti di lavoro
  •   Amianto
  •   Antincendio
  •   App iAuditor
  •   Appalti pubblici
  •   Apparecchi sollevamento
  •   Ascensori
  •   ATEX
  •   Attrezzature a pressione - PED
  •   Attrezzature lavoro
  •   Autofficine
  •   Benessere
  •   Beni culturali
  •   Buone pratiche
  •   Caduta in piano
  •   Calcestruzzo
  •   Caldo
  •   Campi elettromagnetici
  •   Cancerogeni
  •   Cantieri forestali
  •   Cave - Attività estrattive
  •   Certificazione ambientale
  •   Certificazione qualità
  •   Certificazione Sicurezza
  •   Check-List
  •   Clima
  •   Codice Appalti
  •   Committente
  •   Compendium
  •   Condominio
  •   CSP - CSE
  •   Datore di lavoro (DL)
  •   Differenza di genere
  •   Direttiva Macchine
  •   Documentazione obbligatoria
  •   Documenti
  •   DPI
  •   DUVRI
  •   DVR
  •   DVR Procedure Standardizzate
  •   Ecosistemi
  •   Edilizia
  •   Efficienza energetica
  •   Emergenze
  •   Fibre Artificiali Vetrose
  •   Finanziamenti e investimenti
  •   Fitosanitari
  •   Formatori
  •   Formazione professionale
  •   Formazione sicurezza
  •   Formulari
  •   Gas Serra
  •   Gas Tossici
  •   Giurisprudenza
  •   Green economy
  •   Grù
  •   HACCP
  •   Idrogeno
  •   Imbragature
  •   Impermeabilizzazioni
  •   Impianti biogas
  •   Impianti elettrici
  •   Impiantistica
  •   INAIL
  •   Incidenti rilevanti
  •   Industry 4.0
  •   Informazione
  •   Infortuni
  •   Inquinanti aria
  •   Invecchiamento attivo
  •   ISO 45001:2018
  •   Ispezioni e Controlli
  •   Jobs act
  •   L. 231/2001
  •   Lavoratori
  •   Lavori in quota
  •   Lavori sotto tensione
  •   Lavoro marittimo
  •   Legno
  •   Linee Guida
  •   Logistica
  •   Macchine a pressione
  •   Macchine utensili
  •   Magazzini
  •   Malattie professionali
  •   Mass Media
  •   Materiali
  •   Medico competente
  •   Metalmeccanica
  •   Microclima
  •   Modelli gestionali
  •   Movimentazione carichi
  •   Movimentazione Manuale Carichi - MMC
  •   Movimentazione terra
  •   Nanotecnologie
  •   Normative
  •   Norme UNI
  •   Open data
  •   Organizzazione e benessere
  •   Palchi e fiere
  •   Parapetti
  •   Percezione del rischio
  •   Pesca
  •   Piano Operativo Sicurezza (POS)
  •   Piano Sicurezza Coordinam. (PSC)
  •   Pirotecnici
  •   PLE
  •   Politiche
  •   Prevenzione
  •   Primo Soccorso
  •   Privacy - GDPR
  •   Progettazione luoghi di lavoro
  •   Radiazioni Ionizzanti
  •   Radiazioni Ottiche (ROA)
  •   Radioprotezione
  •   Radon
  •   Regolamento Prodotti Costruzione - CPR
  •   Report
  •   Reti sotterranee
  •   Rifiuti
  •   Rischio biologico
  •   Rischio chimico
  •   Rischio elettrico
  •   Rischio idrogeologico
  •   Rischio sismico
  •   RLS/T
  •   Robot
  •   RSPP
  •   Sabbiatura
  •   Saldatura
  •   Sanità
  •   Scariche atmosferiche
  •   Scuola
  •   Seveso
  •   SGSL
  •   Sicurezza cantieri
  •   Sicurezza lavori
  •   Slide tecniche
  •   Smart Road
  •   Smart working
  •   Sovraccarico biomeccanico
  •   Stress lavoro correlato
  •   Stress termico
  •   Sviluppo Sostenibile
  •   Tessile
  •   Testo Unico Sicurezza Lavoro [TUSL]
  •   Ufficio
  •   Valutazione dei Rischi
  •   Valutazione impatto ambientale
  •   Valutazione Impatto Sanitario
  •   Videoterminali (VDT)
  •   Volontariato

Lista documenti scelti

Nessun documento aggiunto

 
Immagine TUMORI PROFESSIONALI - DUE STUDI DEL SINDACATO EUROPEO
90 download
Condividi su Facebook Condividi su Google+ Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn

TUMORI PROFESSIONALI - DUE STUDI DEL SINDACATO EUROPEO


Studi di ricerca volti ad identificare almeno 50 sostanze cancerogene rilevanti per l'esposizione dei lavoratori tramite inalazione che porterebbero a stabilire nuovi valori di limiti di esposizione

Categoria: SICUREZZA LAVORO
Tipologia: Malattie professionali
Anno di pubblicazione: 2016 - Ver. 1.0
Fonte: European Trade Union
  4.33/5 su 3 recensioni  -

  GRATUITO

Abstract


La Federazione sindacale Europea (ETU) pubblica 2 studi volti all'identificazione di almeno 50 sostanze cancerogene rilevanti per l'esposizione dei lavoratori tramite inalazione in un numero considerevole di posti di lavoro in Europa e per i quali, quindi, potrebbero essere suggeriti Limiti obbligatori di esposizione occupazionale; e sull'onere dei tumori causati dal lavoro.

Descrizione


Attraverso questi 2 studi condotti dal Sindacato Europeo, vengono definiti preliminarmente i termini di "agente cancerogeno” e di “rilevanza”, utilizzati nel contesto del progetto.

IL PRIMO STUDIO pone in eveidenza una riflessione sulle condizioni alle quali sarebbe appropriato un valore limite di esposizione occupazionale (OEL) come strumento normativo.

Vengono successivamente dettagliati i metodi applicati per selezionare gli agenti cancerogeni e valutata la loro rilevanza. Oltre agli agenti cancerogeni già inclusi all'allegato VI del regolamento CLP, ulteriori sostanze sono considerate poter essere in futuro (o “potenzialmente”) sostanze cancerogene, a certe condizioni, e sono incluse nell'analisi.

Le principali fonti d’informazione utilizzate sono l’inventario C&L (banca dati che contiene informazioni fornite da fabbricanti e importatori sulla classificazione e l'etichettatura delle sostanze notificate e registrate, nonché l'elenco delle classificazioni armonizzate), il database REACH sulle sostanze registrate e gli elenchi delle sostanze incluse in vari processi REACH, tutti disponibili sul sito web dell'ECHA, e la classificazione IARC delle sostanze cancerogene. 

I risultati dell’analisi portano alla selezione di 187 cancerogeni o gruppi di agenti cancerogeni suddivisi in tre categorie corrispondenti a tre livelli di differente rilevanza.

L'esito dello studio da un riscontro per 71 degli agenti sopra citata e, per i quali, potrebbe essere suggerito un BOEL ai sensi della DCM.

IL SECONDO STUDIO affidato a Yukka Takala, già responsabile del programma Salute e Sicurezza sul lavoro dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL), fa il punto sull’onere dei tumori causati dal lavoro in Europa e nel mondo andando poi a proporre una strategia di lavoro per azzerare i tumori occupazionali.
 

Leggi tutto


Screenshot



Autore


Foto Autore

CES SYNDICAT EUROPEAN


Feedback lasciati dagli utenti


Stefano
5/5

Ottimo, grazie!
Alberta
4/5
Luca
4/5


Documenti simili


Emergenze
8 download
GRATIS Aggiungi  +
Impianti elettrici
 16 recensioni
255 download
GRATIS Aggiungi  +
265 download
GRATIS Aggiungi  +
INAIL
 3 recensioni
88 download
GRATIS Aggiungi  +

Documenti d'archivio correlati


L'INL fornisce chiarimenti in merito alla circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali relativa alla sentenza di incostituzionalità della Corte Costituzionale n...
L'Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (INAIL) ha pubblicato un documento sui principi fondanti della promozione della salute sui luoghi di lavoro.
Atti del Seminario "Gli  RLS a 10 anni dall’approvazione del Testo Unico: punti di forza e di debolezza di una figura centrale nel sistema della preven...
La Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza del Ministero del Lavoro, con interpello n.6 del 18 luglio 2018, ha fornito, all’organizzazione Cub Trasporti, un ...