Logo iCLhub
Scarica | Condividi | Socializza
HOME    SCADENZARIO    ARCHIVIO    CHI SIAMO    ASSISTENZA    FAQ   
REGISTRATI
ACCEDI
Carrello  La tua lista (0)

Lista documenti scelti

Nessun documento aggiunto

Pubblica con noi

Pubblica non noi - Istituzioni

Sostienici

iAuditor

Documenti

  •   Gratuiti
  •   Con donazione

Tipologia

  •   Acqua
  •   Agenti fisici
  •   Agricoltura
  •   Agroalimentare
  •   Alcol e Lavoro
  •   Alcol e tossicodipendenza
  •   Allegati 3A-3B
  •   Allevamenti
  •   Ambienti
  •   Ambienti confinati
  •   Ambienti di lavoro
  •   Amianto
  •   Ancoraggi
  •   Antincendio
  •   App iAuditor
  •   Appalti pubblici
  •   Apparecchi sollevamento
  •   Ascensori
  •   ATEX
  •   Attrezzature a pressione - PED
  •   Attrezzature lavoro
  •   Autofficine
  •   Benessere
  •   Beni culturali
  •   Buone pratiche
  •   Caduta in piano
  •   Calcestruzzo
  •   Caldo
  •   Campi elettromagnetici
  •   Cancerogeni
  •   Cantieri forestali
  •   Cave - Attività estrattive
  •   Certificazione ambientale
  •   Certificazione qualità
  •   Certificazione Sicurezza
  •   Check-List
  •   Clima
  •   Codice Appalti
  •   Committente
  •   Compendium
  •   Condominio
  •   CSP - CSE
  •   Datore di lavoro (DL)
  •   Differenza di genere
  •   Direttiva Macchine
  •   Direttore Lavori
  •   Documentazione obbligatoria
  •   Documenti
  •   DPI
  •   DUVRI
  •   DVR
  •   DVR Procedure Standardizzate
  •   Ecosistemi
  •   Edilizia
  •   Efficienza energetica
  •   Emergenze
  •   Fibre Artificiali Vetrose
  •   Finanziamenti e investimenti
  •   Fitosanitari
  •   Formatori
  •   Formazione professionale
  •   Formazione sicurezza
  •   Formulari
  •   Gas Serra
  •   Gas Tossici
  •   Giurisprudenza
  •   Green economy
  •   Grù
  •   HACCP
  •   Idrogeno
  •   Imbragature
  •   Impermeabilizzazioni
  •   Impianti biogas
  •   Impianti elettrici
  •   Impiantistica
  •   INAIL
  •   Incidenti rilevanti
  •   Industry 4.0
  •   Informazione
  •   Infortuni
  •   Inquinanti aria
  •   Intelligenza Artificiale (AI)
  •   Invecchiamento attivo
  •   ISO 45001:2018
  •   Ispezioni e Controlli
  •   Jobs act
  •   L. 231/2001
  •   Lavoratori
  •   Lavori in quota
  •   Lavori sotto tensione
  •   Lavoro marittimo
  •   Legno
  •   Linee Guida
  •   Logistica
  •   Macchine a pressione
  •   Macchine utensili
  •   Magazzini
  •   Malattie professionali
  •   Manutenzione periodica
  •   Mass Media
  •   Materiali
  •   Medico competente
  •   Metalmeccanica
  •   Microclima
  •   Modelli gestionali
  •   Movimentazione carichi
  •   Movimentazione Manuale Carichi - MMC
  •   Movimentazione terra
  •   Nanotecnologie
  •   Normative
  •   Norme UNI
  •   Open data
  •   Organizzazione e benessere
  •   Palchi e fiere
  •   Parapetti
  •   Percezione del rischio
  •   Pesca
  •   Piano Operativo Sicurezza (POS)
  •   Piano Sicurezza Coordinam. (PSC)
  •   Pirotecnici
  •   PLE
  •   Politiche
  •   Ponteggi
  •   Porti
  •   Prevenzione
  •   Primo Soccorso
  •   Privacy - GDPR
  •   Progettazione luoghi di lavoro
  •   Radiazioni Ionizzanti
  •   Radiazioni Ottiche (ROA)
  •   Radioprotezione
  •   Radon
  •   Regolamento Prodotti Costruzione - CPR
  •   Report
  •   Reti sicurezza
  •   Reti sotterranee
  •   Rifiuti
  •   Rischio biologico
  •   Rischio chimico
  •   Rischio elettrico
  •   Rischio idrogeologico
  •   Rischio sismico
  •   RLS/T
  •   Robot
  •   RSPP
  •   Sabbiatura
  •   Saldatura
  •   Sanità
  •   Scale portatili
  •   Scariche atmosferiche
  •   Scavi
  •   Scuola
  •   Seveso
  •   SGSL
  •   Sicurezza cantieri
  •   Sicurezza lavori
  •   Slide tecniche
  •   Smart Road
  •   Smart working
  •   Sorveglianza Sanitaria
  •   Sovraccarico biomeccanico
  •   Stress lavoro correlato
  •   Stress termico
  •   Sviluppo Sostenibile
  •   Tessile
  •   Testo Unico Sicurezza Lavoro [TUSL]
  •   Trafilatura
  •   Turismo
  •   Ufficio
  •   Valutazione dei Rischi
  •   Valutazione impatto ambientale
  •   Valutazione Impatto Sanitario
  •   Videoterminali (VDT)
  •   Volontariato

Immagine ANALISI DEL RISCHIO MOVIMENTI RIPETITIVI AL VIDETERMINALE 861 DOWNLOAD

ANALISI DEL RISCHIO MOVIMENTI RIPETITIVI AL VIDETERMINALE

Documento di approfondimento e valutazione del rischio dei movimenti ripetitivi per il lavoratori adibiti a postazioni VDT

GRATUITO
Categoria: VALUTAZIONE RISCHI
Tipologia: Videoterminali (VDT)
Anno di pubblicazione: 2016 - Ver. 1.0
Fonte: Blog Andrea Rotella - http://andrearotella.postilla.it/
4.2  
  44 recensioni  -
Condividi su Facebook Condividi su Google+ Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn

Abstract


Documento di approfondimento e valutazione del rischio dei movimenti ripetitivi per il lavoratori adibiti a postazioni VDT con applicazione della norma ISO 11228 part-1-2-3

Descrizione


L'ing. Andrea Rotella tratta in un documento di approfondimento l'analisi e la valutazione del rischio da movimenti ripetitivi ricadente sui lavoratori VideoterminalistiI applicando il trio-ISO 11228 parte 1-2-3.

I disturbi muscolo-scheletrici, con particolare riferimento a quelli derivanti dall’uso intensivo e protratto nel tempo della tastiera e del mouse (nocivi per le componenti miotendinee e nervose degli arti superiori) sono quelli su cui verte l'intera analisi del documento.Lo scopo è quello di verificare la reale incidenza dell’uso del videoterminale nell’insorgenza delle malattie professionali, muscolo-tendinee in particolare, che, con una tendenza confermata a livello europeo, rappresentano la principale causa di denuncia di malattie professionali nel recente periodo.

L'autore sottolinea l'importanza di evidenziare come una delle possibili conseguenze determinate dall’esecuzione di movimenti rapidi e ripetitivi legati all’uso di attrezzature munite di VDT, la «sindrome del tunnel carpale», sia inserita nelle tabelle delle malattie professionali nell’Industria e nell’Agricoltura come malattia derivante da un sovraccarico biomeccanico dell’arto superiore ed e ` indennizzabile fino ad un massimo di due anni dalla cessazione della lavorazione.

​Una condizione che ricorre se il soggetto e implicato in lavorazioni, svolte in modo non occasionale, che comportino movimenti ripetuti o prolungati del polso o di prensione della mano, mantenimento di posture incongrue, compressione prolungata o impatti ripetuti sulla regione del carpo.

L’art. 174 del D.Lgs. n. 81/2008 impone che il datore di lavoro, nell’ambito della generica valutazione dei rischi di cui all’art. 28, analizzi il posto di lavoro con particolare riguardo, tra l’altro, ai problemi legati alla postura e all’affaticamento fisico o mentale. Il legislatore, tuttavia, non ha definito una metodologia specifica.

Sta di  fatto che all’art. 168, comma 3, si faccia riferimento alle norme tecniche come criteri di riferimento per le finalita di tutela dei lavoratori da tali patologie e precisamente (Allegato XXXIII) alle norme tecniche della serie ISO 11228, parti 1, 2 e 3.

​L'autore intende infatti dare piena applicazione di quest'ultima nella sua trattazione, più comunemente conosciuta come Metodo OCRA.
Leggi tutto

Screenshot



Autore


Foto Autore

Ing. Andrea Rotella


Recensioni lasciate dagli utenti


Roberto
Antonino
CLAUDIO
roberto
Gianni

Documenti simili


Saldatura
 10 recensioni
115 download
GRATIS Aggiungi  +
Movimentazione carichi
 21 recensioni
230 download
GRATIS Aggiungi  +
Rischio chimico
 27 recensioni
358 download
GRATIS Aggiungi  +
Sicurezza lavori
 17 recensioni
337 download
GRATIS Aggiungi  +

Documenti d'archivio correlati


È stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 281 del 03/12/2018 il Decreto del Ministero dell’Interno 23 novembre 2018 “Approvazione di norme tecniche di prevenzione ...
Il Portale Agenti Fisici (PAF) ha pubblicato il rapporto "Valutazione dell'efficacia di una schermatura elettromagnetica per la riduzione dell'esposizione ai cem emessi da pu...
Presentata una ricerca realizzata dal Centro Studi CNI per la Rete delle Professioni Tecniche che illustra lo stato del piano per la ricostruzione nel Centro-Italia, a due anni dal sisma.
Pubblicato rapporto VNS in materia di "Proposta di orientamenti per il recepimento e l'applicazione delle disposizioni della direttiva 2013/59/Euratom sulla EP&R".